Il mio ragazzo mi ha confessato che da un anno fa uso di cocaina. Sono spesso in viaggio per lavoro. È possibile che delle tracce di cocaina si trovino su di me, che un cane antidroga se ne accorga in dogana e mi fermino?

SafeZone.ch ha risposto a questa domanda:

È possibile che le persone che non hanno mai fatto uso di una sostanza nella loro vita possano presentarne delle tracce sulle mani. In un campione molto piccolo di persone, dei ricercatori hanno testato le dita di persone che fanno uso di sostanze e delle persone che non ne fanno uso. I soggetti non si erano lavati le mani prima del test e una piccola parte delle persone che non aveva fatto uso di droghe aveva tracce di cocaina ed eroina sulle dita. Le sostanze illegali e i loro prodotti di degradazione possono in effetti essere rilevati nel sudore delle dita. Queste avevano assorbito le sostanze dal loro ambiente, attraverso banconote, strette di mano o altri modi. Tuttavia, la quantità di droga rilevata era notevolmente inferiore rispetto ai consumatori abituali.

Per sicurezza, può lavarsi accuratamente le mani prima di passare la dogana e scrollare i vestiti. Se Lei stessa non fa uso di cocaina e non ha nessun contatto diretto con la sostanza, può presumere che non avrà problemi ad attraversare il confine.


Altre domande sulla cocaina

Salve ho fatto uso di marijuana il 10 ottobre e di cocaina ieri, il 3 novembre ho la visita medica a lavoro...risulteranno nel sangue e nelle urine?

Il mio ragazzo è dipendente dalla cocaina e ha cercato di smettere molte volte in passato, ma ogni volta ha avuto una ricaduta. Non importa come reagisco... se sono comprensiva, arrabbiata, se gli do un ultimatum... non cambia niente. Non so cos'altro posso fare per lui.

Ho una storia di tossicodipendenza di eroina con metadone ,abuso di farmaci.e altre droghe sono riuscito a mollare tutto x 6 anni.ad un certo punto ho iniziato a farmi qualke striscia di coca nel week end insieme a un paio di litri di birra.cosi sono andato avanti tutta un estate .ad un Certo punto il secondo giorno dopo l' utilizzo m si presentava qualke piccolo attacco di panico...gestibile.allora decido di usare la sostanza ogni 10/12 giorni durante l inverno.Asesso è successo che dopo 10 giorni dall' uso precedente ho fatto ,veramente 2 striscioline.il terzo giorno dal consumo ultimo m son insorti ansia con attacchi di panico ripetuti,angoscia come un peso nel petto insonnia,sbalzi d umore.e come se il mio corpo non voleva rilassarsi mai.cosi per 7/8 giorni(nel frattempo sono andato al lavoro ogni giorno facendo tutto come uno skizzato.il giorno 9 sto meglio sono tornato in me ho solo che una grande stanchezza.puntualizzo non ho utilizzato nessun tipo di ansiolitico avendo un trascorso di dipendenza.La mia domanda è può essere che mi si sia instaurata una dipendenza psicofisica da cocaina anke facendo un uso di 0,3 ogni 7/10 giorni usandola così da un anno?

Altre domande da parenti e amici

Mio fratello vuole organizzare una festa di compleanno con alcuni amici sulla sua barca. Gli piace fare festa e bere molto alcol. Quando gli ho detto che come conducente poteva bere solo una birra, si è messo a ridere e ha detto che lo 0.5 per mille non è più d’attualità. È vero?

Mio marito è finalmente sobrio grazie all’Antabus, ma è tornato da una cena con i colleghi con la faccia tutta rossa, aveva la nausea e sudava molto. Giura di aver bevuto solo acqua e Coca Cola. Per me, potrebbe essere l'effetto dell'alcol. Mi sta ancora mentendo o c'è un'altra spiegazione per questi sintomi?

Come posso aiutare mio cognato che è dipendente dal gioco d'azzardo? Mia sorella mi ha detto che ha preso in prestito dei soldi dai suoi genitori e da amici comuni. Ha un appuntamento in un centro per le dipendenze, ma siamo preoccupati che non parli delle cose più importanti.

Desidera una consulenza online personale e professionale?

Siamo a disposizione per una consulenza online anonima e gratuita.