Mia figlia pensa che io beva troppo e comincio a pormi delle domande. Bevo quasi una bottiglia di vino al giorno. Sono un alcolizzata?

SafeZone.ch ha risposto a questa domanda:

La quantità da Lei menzionata rappresenta in effetti almeno un consumo problematico. Per determinare se si tratta di una dipendenza, è necessario tenere conto di altri fattori e non è possibile fare una diagnosi a distanza.

Per darle un'idea: la quantità massima di alcol consigliata per una donna sana è di una bevanda alcolica al giorno. I professionisti parlano di una bevanda alcolica standard, che di solito contiene tra i 10 e i 12 grammi di alcol puro. Questo equivale a una birra, a un bicchiere di vino o a un bicchierino di liquore.

La diagnosi di dipendenza viene fatta quando sono presenti contemporaneamente tre o più dei seguenti criteri:

- Desiderio compulsivo di bere alcool

- Difficoltà nel controllare la quantità consumata

- Sindromi da astinenza se non si beve alcol (sudorazione, tremori, nausea, malessere generale)

- Sviluppo di una tolleranza all'alcol (bisogna bere sempre di più per ottenere l'effetto desiderato)

- Graduale abbandono di altri interessi

- Continuare con il consumo nonostante le conseguenze dannose

Su www.safezone.ch/it/autovalutazione/autovalutazione-alcol trova il test di autovalutazione che La aiuterà a vedere più chiaramente il Suo consumo di alcol. Se desidera ridurre il Suo consumo di alcol, l’accompagnamento di un professionista potrebbe sostenerla in questo percorso. In questo caso, può utilizzare la consulenza privata di SafeZone.ch.

La incoraggio a monitorare i Suoi consumi e a discuterne con Sua figlia, ne vale la pena.


Domande di persone direttamente toccate

Salve . Da circa tre anni sono pulito da qualsiasi sostanza ( compreso l'alcol) la mia dipendenza era da eroina Circa tre giorni fa un mio carissimo amico è scappato dopo un anno dalla comunità. Sono stato avvertito ieri dalla sorella . So che ha cambiato il suo profilo facebook. Ho tanta voglia di sentirlo , di vederlo . Ma c'è una voce dentro di me che mi scongiura di non farlo . Oltre a questo, ho saputo che anche la mia ex ragazza ( con la quale ho usato eroina per 4 anni ) è tornata dalla Spagna . Insomma , un gran casino. Io non ce la faccio a fare finta di niente . Come posso . Soprattutto per il mio amico . Non so che fare , e soprattutto mi sta salendo l'ansia, ed era molto molto tempo che non mi sentivo così Un consiglio per cortesia

Posso uscire da solo dalla dipendenza da gioco?

Ho una storia di tossicodipendenza di eroina con metadone ,abuso di farmaci.e altre droghe sono riuscito a mollare tutto x 6 anni.ad un certo punto ho iniziato a farmi qualke striscia di coca nel week end insieme a un paio di litri di birra.cosi sono andato avanti tutta un estate .ad un Certo punto il secondo giorno dopo l' utilizzo m si presentava qualke piccolo attacco di panico...gestibile.allora decido di usare la sostanza ogni 10/12 giorni durante l inverno.Asesso è successo che dopo 10 giorni dall' uso precedente ho fatto ,veramente 2 striscioline.il terzo giorno dal consumo ultimo m son insorti ansia con attacchi di panico ripetuti,angoscia come un peso nel petto insonnia,sbalzi d umore.e come se il mio corpo non voleva rilassarsi mai.cosi per 7/8 giorni(nel frattempo sono andato al lavoro ogni giorno facendo tutto come uno skizzato.il giorno 9 sto meglio sono tornato in me ho solo che una grande stanchezza.puntualizzo non ho utilizzato nessun tipo di ansiolitico avendo un trascorso di dipendenza.La mia domanda è può essere che mi si sia instaurata una dipendenza psicofisica da cocaina anke facendo un uso di 0,3 ogni 7/10 giorni usandola così da un anno?

Desidera una consulenza online personale e professionale?

Siamo a disposizione per una consulenza online anonima e gratuita.