Tutela della privacy

Utilizzazione dei dati

Chi vuole utilizzare attivamente i servizi offerti da SafeZone.ch deve registrarsi indicando uno pseudonimo (nickname), una password, l’anno di nascita e il sesso. Il sistema non chiede dati sensibili (ad es. nome e cognome, indirizzo elettronico, recapito postale e data di nascita), escludendo in tal modo qualsiasi possibilità di risalire all’identità dell’utente.

Inserendo il proprio indirizzo elettronico nel profilo utente, si riceve un messaggio nella propria posta elettronica che informa della ricezione della risposta alla domanda inoltrata.

Qualora si presenti la possibilità di indicare dei dati personali, l’utente è esplicitamente lasciato libero di fornirli o meno. Questi dati sono memorizzati e impiegati esclusivamente allo scopo per il quale l’utente li ha messi a disposizione. Senza il suo espresso consenso, non possono essere trasmessi a terzi.

Il sito è gestito da:

Infodrog / RADIX
Eigerplatz 5
Casella postale 460
CH-3000 Berna 14

Raccolta di dati nell’ambito della consulenza online

Per garantire il funzionamento dei vari servizi di consulenza, SafeZone.ch deve raccogliere e memorizzare i dati degli utenti.

Ogni volta che un utente accede ai servizi online effettuando un login (indicando quindi il suo username e la relativa password), e per la durata della consulenza, l’indirizzo IP e la data del login sono memorizzati in un file di registro.

I contenuti delle consulenze (mail, chat di gruppo, chat individuale) sono memorizzati, per la durata del servizio, rispettivamente in dossier di consulenza e chatlog. Il dossier personale di un utente è criptato con la sua password e quella del consulente. Ciò significa che può essere esaminato solo dai due interlocutori (l’utente e il consulente). Una volta conclusa la consulenza, il consulente che se ne è occupato anonimizza completamente l’intero dossier dell’utente o la chatlog.

Per documentare i servizi che fornisce e garantirne la qualità, SafeZone.ch memorizza i dossier anonimizzati per un periodo non superiore a 10 anni. Se un profilo utente viene cancellato, SafeZone.ch sopprime tutti i documenti memorizzati in merito, al più tardi 6 mesi dopo.

Trasmissione di dati a terzi, rielaborazione

Per beneficiare dei servizi di SafeZone.ch, l’utente non è tenuto a indicare dati che potrebbero permettere di risalire alla sua identità. La trasmissione dei suoi dati a personali a terzi non avviene senza il suo esplicito consenso.

Solo i consulenti di SafeZone.ch e chi dirige il progetto possono accedere ai dossier anonimizzati. Ciò avviene nell’ambito di sessioni di supervisione e di intervisione finalizzate a garantire la qualità dei servizi.

Per valutare statisticamente gli accessi al sito, SafeZone.ch fa capo a Google Analytics. Installando un ad-on (ad es. “Do not track” di Firefox oppure “Keep my opt out” di Chrome), l’utente può sottrarre il suo navigatore a questa operazione.

È vietato a terze persone utilizzare i contatti (ad es. recapiti postali, numeri di telefono e di fax, indirizzi elettronici) pubblicati nell’impressum, o dati simili, per trasmettere informazioni non espressamente richieste, quali pubblicità o altro materiale. In caso di violazione di questo divieto, ci riserviamo il diritto di prendere misure legali contro gli autori di messaggi elettronici indesiderati (spam).

Diritto all’informazione e alla soppressione dei dati

L’utente ha diritto, in qualsiasi momento, di chiedere informazioni sui dati che sono stati raccolti a suo proposito, e sullo scopo per il quale sono stati memorizzati. Ha inoltre il diritto di esigerne la soppressione completa.

Altre informazioni

La fiducia dell’utente ci sta a cuore. Siamo sempre disponibili per discutere e rispondere alle sue domande concernenti l’elaborazione dei dati personali. Se, in questa pagina, un utente non è riuscito a trovare tutte le risposte alle sue domande oppure se desidera approfondire un determinato aspetto, lo invitiamo a prendere contatto con noi.