Sono diventata dipendente da Cocaina da ormai 3 anni spesso penso di suicidarmi perché vivere così e'un inferno ma non posso stare senza.Sonofiglia di un alcolista

SafeZone.ch ha risposto a questa domanda:

Buongiorno.

In queste poche righe ci sono molte cose che varrebbe la pena di analizzare e di restituire a lei. Forse troppe per uno spazio così importante ma ahimè per certi versi limitato.

Inizierei dai pensieri suicidali dicendole di non lasciare che questi pervadano la sua mente. Uno dei modi è quello di parlarne con qualcuno che possa avere spazio, tempo e competenza per accoglierli adeguatamente e che possa eventualmente fornirle anche un supporto farmacologico, se dovesse essere necessario. Le figure professionali sono il medico psichiatra e lo psicoterapeuta - lo psichiatra può anche svolgere funzione di psicoterapeuta.

Potrà più facilmente individuare la figura più adatta rivolgendosi a un servizio per le tossicodipendenze del territorio.

Una volta affrontata questa prima fase di stabilizzazione, sempre con il personale dei servizi, potrà impostare un percorso per far fronte alla sua dipendenza e a quelle che sono le cause sottostanti a essa.

Dunque, non esiti a farsi aiutare da chi conosce il problema in modo professionale.

Potrà trovare offerte specializzate sui siti:

www.indexdipendenze.ch (per la Svizzera)

www.politicheantidroga.gov.it/it/servizi-e-contatti-utili/serd/i-serd-in-italia/ (offerte ambulatoriali) (per L'Italia)

www.politicheantidroga.gov.it/media/3027/elenco-comunita-terapeutiche.pdf (strutture residenziali e semi-residenziali) (ancora per l'Italia)

Infine lei ha la possibilità di beneficiare di una consulenza online anonima attraverso la piattaforma SafeZone.ch.


Domande di persone direttamente toccate

Sono molto stressata dal lavoro. Di notte non riesco a staccare la spina e non dormo bene da molto tempo. Il mio medico mi ha prescritto dei farmaci per i disturbi del sonno. Mi aiutano a dormire, ma c'è il rischio che possa diventare dipendente? Non c'è un altro modo meno rischioso?

Da circa un anno prendo delle anfetamine (0.5-1g) ogni giorno, ogni tanto anche dei crystal (solo per far festa, quando dopo ho 2 o 3 giorni liberi!!). Ho una vita "normale", mangio normalmente, lavoro, ho molti interessi e hobby, vado a dormire (durante la settimana) intorno alle 23. Ho due domande: 1. Sono sportivo, vado in palestra 3 volte alla settimana, vado a correre 2 volte alla settimana e faccio ogni giorno circa 20 minuti di yoga. Posso fare sport sotto l'effetto di anfetamine? Non faccio competizioni e, a parte un'ora di jogging, il resto non mi stanca. In passato ho corso anche 2 mezze maratone e 1 maratona. Ci sono pericoli? 2. Se voglio stare sveglio più a lungo la sera per lavorare al computer, mi faccio ancora 2 linee da un quarto di grammo (qualità molto buona). Nelle ultime due settimane sono stato molto stanco dopo circa mezz'ora. Come è possibile?

Due settimane fa ho fatto una disintossicazione da alcol a casa. Sto meglio. Non è stato così difficile smettere di bere e adesso gestisco il mio problema con l'alcol. Ma mia moglie ha un'opinione diversa e questo mi fa arrabbiare.

Desidera una consulenza online personale e professionale?

Siamo a disposizione per una consulenza online anonima e gratuita.