Come devo gestire il consumo di cocaina del mio compagno? È spesso aggressivo e mi ha già picchiata in passato. Sono incinta di 5 mesi e lui dice che ha bisogno della coca per sopportare me e nostra figlia di 20 mesi. Come posso convincerlo ad andare a disintossicarsi?

SafeZone.ch ha risposto a questa domanda:

Come madre di un bambino piccolo e presto anche di un neonato, desidera probabilmente un compagno amorevole, premuroso, sicuro e che La sostenga. Ma non è così e, invece, La tratta molto male. Suppongo che abbia dei motivi per sopportare questa situazione. Forse spera che un giorno le cose siano diverse e migliori.

Forse non vuole parlare con il Suo compagno dell’uso di cocaina perché ha paura che potrebbe reagire in modo aggressivo. Infatti, uno degli effetti collaterali del consumo regolare di cocaina è l'aumento dell'aggressività.

Le consiglio quindi di parlargli di una disintossicazione quando non è sotto l’effetto della cocaina perché, in questi momenti, le sue reazioni sono più difficili da prevedere ed è meglio prendere le distanze ed evitarlo. Così protegge sé stessa e i bambini.

Forse il modo più semplice per farlo è avere questa conversazione con lui fuori casa, a passeggio o in un posto tranquillo. Potreste fissarvi un appuntamento per avere questa conversazione con lui e sarebbe bene che durante il vostro incontro qualcuno si occupi di Sua figlia in modo che Lei possa concentrarsi su quello che vuoi dirgli. Sa già esattamente cosa vuole dirgli? Potrebbe mettere le Sue idee per iscritto prima dell’incontro. Questo potrebbe aiutarla ad acquisire fiducia e chiarezza.

Ci sono delle persone che possono sostenerla, come ad esempio dei familiari o degli amici? A volte può essere utile discutere della situazione anche con persone che non si conoscono, ad esempio con dei professionisti dei servizi specializzati nelle dipendenze che si occupano anche dei familiari delle persone che fanno uso di sostanze. Qui trova gli indirizzi dei servizi in Svizzera: https://suchtindex.infodrog.ch/it. Se invece preferisce un accompagnamento anonimo e privato, può utilizzare la consulenza online di SafeZone.ch.

Se il Suo compagno la picchia di nuovo, chiami la polizia e contatti un centro di consulenza per le vittime. L'elenco degli indirizzi dei servizi per le vittime di violenza si trova su questo sito: www.aiuto-alle-vittime.ch/dove-posso-trovare-aiuto.


Altre domande da parenti e amici

Mio figlio sedicenne pensa che sia giusto fumare erba. A suo dire, tutti nella sua classe la fumano. Io non sono d'accordo. Cosa ne pensate?

Il mio ragazzo mi ha confessato che da un anno fa uso di cocaina. Sono spesso in viaggio per lavoro. È possibile che delle tracce di cocaina si trovino su di me, che un cane antidroga se ne accorga in dogana e mi fermino?

Mio fratello vuole organizzare una festa di compleanno con alcuni amici sulla sua barca. Gli piace fare festa e bere molto alcol. Quando gli ho detto che come conducente poteva bere solo una birra, si è messo a ridere e ha detto che lo 0.5 per mille non è più d’attualità. È vero?

Desidera una consulenza online personale e professionale?

Siamo a disposizione per una consulenza online anonima e gratuita.